Sense Square

Sense Square in onda su Linea Verde Link

Cambiamenti Climatici, inquinamento e Qualità degli spazi urbani. Sense Square una realtà di innovazione sostenibile.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La squadra di Sense Square ha avuto il piacere di essere protagonista di una puntata di Linea Verde Link, il nuovo programma di Rai Uno, presentato da Greta Mauro e Fabio Gallo. Le parole chiave del nuovo format sono sostenibilità ed innovazione, infatti i due conduttori accompagnano i telespettatori tra le province italiane alla scoperta del mondo green, bio e smart. La puntata del 16/04/2022 ha raccontato un viaggio alla scoperta di una Campania innovativa, e anche noi di Sense Square abbiamo dato il nostro contributo, presentando il nostro progetto sul monitoraggio dell’aria e in che modo ognuno di noi può monitorare la qualità dell’aria che respira, in ogni momento e ovunque si trovi. Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Unità di monitoraggio Sensy

L’intervista

Daniele SofiaRicercatore Unisa e Founder e CEO di Sense Square, ha spiegato quanto sia importante per le città e soprattutto per i cittadini monitorare la qualità dell’aria.

“Si fa spesso molta attenzione alla qualità del cibo che si ingerisce, però ci si dimentica che l’aria che respiriamo è la cosa con cui siamo più a contatto quotidianamente, quindi un sistema che permette di capire esattamente cosa stiamo respirando è essenziale perché ha un diretto impatto sulla salute dei cittadini. Il sistema di monitoraggio si compone di centraline fisse, che permettono di monitorare gli inquinanti in tempo reale, e di sensori installati sui veicoli, poiché per monitorare al meglio la qualità dell’aria è necessario associare il sistema fisso con il sistema in dinamico. Tale processo poi è semplificato in un’App: il cittadino potrà semplicemente vedere, in tempo reale, i dati dell’inquinamento atmosferico.”

Ma come faccio a sapere se posso andare in un punto dove la qualità dell’aria è migliore?” chiede giustamente la conduttrice Greta Mauro.

“C’è questo Tubo di Palms che deve essere indossato dalla persona e, nel giro di pochi giorni, assorbe lo stesso inquinamento a cui è esposta anche la persona. Il dispositivo viene poi inviato ai laboratori del Dipartimento di Chimica e Biologia dell’Università di Salerno, vengono analizzati e restituiamo il dato di quanto si è esposta la persona a quel particolare inquinante.”

Per una città è fondamentale monitorare la qualità dell’aria: è il primo passo per capire poi quali strategie mettere in atto per la tutela del nostro ambiente. Ma oggi comunità e cittadini possono avere un’arma in più grazie al nostro aiuto.

Vi invitiamo a guardare la puntata di Linea Verde Link, al minuto 17:04 potrete seguire il nostro intervento.


Video Linea Verde Link


Articolo LinkedIn

Scopri altri Articoli

Posizione in Real-Time

La classifica viene aggiornata in tempo reale, ad ogni aggiornamento dei dati, le medie giornaliere variano di conseguenza e la posizione mostra il punteggio della Provincia rispetto al Ranking Nazionale.

Variazione di Posizione

La variazione di posizione indica la tendenza a salire o scendere rispetto alla classifica mostrando lo scarto di posizione rispetto all’aggiornamento precedente.

Variazione di Inquinamento

Questo valore in percentuale, si riferisce alla variazione di livelli di inquinanti nell’aria rispetto all’aggiornamento precedente. Il livello di Inquinamento viene calcolato in funzione dell’Indice di Qualità dell’Aria calcolato.

Come leggere la Classifica?

Le Province di Italia vengono classificate dalla meno inquinata alla più inquinata secondo L’Indice di Qualità dell’Aria (AQI). Il Widget mostra le prime 20 posizioni e da la possibilità all’utente di cercare la propria Provincia, visualizzando la posizione nella classifica nazionale. La nostra Classifica si compone di Chips progettate e realizzate completamente da noi! Nascono per interfacciarsi in maniera Smart con i nostri algoritmi.

Ogni Chips mostra la posizione della Città rispetto al Ranking Nazionale con un valore numerico e un grafico qualitativo che descrive il livello di Inquinamento (1). Minore è il livello di Inquinamento, più la qualità dell’aria è alta! 

Al centro della Chips, richiamiamo il nome della Città o Provincia con un giudizio qualitativo (es: “Buona”, “Accettabile”, “Scarsa”). Questo giudizio viene rilasciato in funzione del livello di Qualità dell’Aria registrato (2).

Infine riportiamo la variazione di posizione in classifica rispetto al giorno precedente, fornendo così indicazioni riguardo i diversi trend. Freccia in su? Stiamo migliorando! (3).

Quali Dati usiamo?

Sense Square è una Startup Innovativa specializzata nella raccolta di dati ambientali Georeferenziati. La nostra piattaforma Software gestisce ed organizza dati ad alta risoluzione spaziale e temporale. I dati che elaboriamo provengono da diverse sorgenti certificate: Satelliti (Copernicus), Enti Pubblica Amministrazione (Arpa), Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA), Stazioni di Monitoraggio proprietarie (Sense Square). 

Indice di Qualità dell'Aria?

L’indice della qualità dell’aria (IQA) è un indicatore di sintesi che serve a comunicare in modo semplice e immediato l’inquinamento atmosferico di una particolare zona o città. Tale indice varia a seconda del numero di inquinanti vagliati e degli standard di qualità dell’aria che, nel nostro paese, sono stabiliti nel D.Leg. 155/2010.

Nel calcolo dell’Indice della Qualità dell’Aria Sense Square prende in considerazione i seguenti inquinanti:

Particolato (PM10): insieme di sostanze solide e liquide con diametro inferiore a 10 micron. Derivano da emissioni di autoveicoli, processi industriali, fenomeni naturali.

Particolato (PM2.5):  insieme di sostanze solide e liquide con diametro inferiore a 2.5 micron. Derivano da processi industriali, processi di combustione, emissioni di autoveicoli, fenomeni naturali.

Ozono (O3): sostanza non emessa direttamente in atmosfera, si forma per reazione tra altri inquinanti, principalmente NO2 e idrocarburi, in presenza di radiazione solare.

Biossido di azoto (NO2): gas tossico che si forma nelle combustioni ad alta temperatura. Sue principali sorgenti sono i motori a scoppio, gli impianti termici, le centrali termoelettriche.